L’Analisi tecnica per fare trading binario

Analisi tecnica per Opzioni binarie

Analisi tecnica per Opzioni binarie

L’Analisi tecnica serve per prevedere, nel trading binario, le oscillazioni che le valute dei mercati finanziari hanno nel tempo, aiuta anche a individuare le tendenze future per mezzo di schemi grafici statistici.
Si applica alle operazioni di trade a lungo e breve termine, e più si utilizza e più ne è facilitata la sua comprensione.
I traders esperti, e non, la usano per studiare le inversioni di un trend dalla sua origine fino all’andamento finale dei prezzi, studiando i dati informativi del mercato, dei prezzi e del volume.

Il prezzo è il valore che ha qualunque azione, fondo comune od obbligazione quotata in borsa.

Video: Analisi tecnica

Il video descrive i concetti fondamentali dell’analisi tecnica, lo studio dei grafici per prevedere i movimenti dei prezzi dei mercati finanziari.

Origini dell’Analisi tecnica

L’Analisi tecnica s’ispira alle pubblicazioni dell’economista Charles Dow, che redasse una serie di articoli sullo sviluppo della Borsa nel tempo, utilizzando lo studio di grafici. Dallo studio dei movimenti delle quotazioni del passato, riesce a prevedere le oscillazioni e i trend futuri.

Punti focali dell’Analisi tecnica

L’Analisi tecnica si divide fondamentalmente in tre tendenze o trend:
– Tendenza primaria (ha uno sviluppo a lungo termine);
– Tendenza secondaria (ha uno sviluppo a medio termine);
– Tendenza minore (ha uno sviluppo a breve termine).

Ogni tendenza si suddivide a sua volta in tre fasi:
– Fase di accumulo di ‘solo chi può investe’;
– Fase di adesione degli investitori che danno una spinta di fiducia al mercato;
– Fase di distribuzione poiché presi dall’entusiasmo, tutti i traders iniziano ad investire.

Ci sono anche altri punti fermi alla base dell’Analisi tecnica:
– La somma di più forze di mercato costituiscono il prezzo di un’azione;
– I valori sono identificabili e legati ai trend;
– Le figure raffigurate nei grafici ciclicamente si replicano nel tempo;
– Il prezzo di un asset riflette all’istante le oscillazioni di mercato che lo riguardano;
– I valori medi del mercato azionario si confermano a vicenda;
– Le tendenze sono valide fino a quando, segni definitivi, provino il contrario.

Studiando i trend del mercato, con le strategie che ne derivano s’intuirà facilmente il momento giusto per operare o si riuscirà a comprendere che un movimento verso l’alto, di un valore o asset, stia a rappresentare un cambio di tendenza.
Se fatte in tempo, queste considerazioni, ci possono far guadagnare da un investimento, sia a lungo che a breve termine. Intuito un indebolimento di una tendenza, con una sua eventuale inversione, bisognerebbe sfruttarne sapientemente il movimento, per fare un investimento proficuo.

L’Analisi tecnica mette a disposizione diversi strumenti, linee guida e schemi per spianare la strada delle previsioni di mercato. Conoscendo la storia dell’evoluzione del mercato si possono fare previsioni future valide del valore di un asset.

È una disciplina che studia i mercati, basandosi sulla lettura e interpretazione di grafici, sui movimenti delle quotazioni legate al passato e sui volumi di scambio, tanto da prevedere oscillazioni e tendenze future.

Questo sofisticato strumento di previsione delle tendenze del mercato finanziario può trovare applicazione nel trading binario online per acquistare posizioni a lungo e a breve termine.

Trova le sue origini nella Teoria di Dow dal nome dell’economista Charles Henry Dow, che nel 1884 pubblicò una serie di teorie sull’evolversi della borsa.

Strumenti dell’Analisi Tecnica

Come investire nelle opzioni binarie

Investire nelle opzioni binarie facile e divertente

Candlestick: Grafici a candele giapponesi;
Money Management: La gestione del capitale;
MetaTrader 4 e 5: Piattaforma di Trading;
– Oscillatore Stocastico: Trading con lo stocastico;
Macd: Indicatore di Trading.

Teoria di Dow e Analisi tecnica

La Teoria di Dow è alla base dell’Analisi tecnica e la possiamo sintetizzare in 3 punti fondamentali:
1. Il prezzo di un attivo è la sinergia di azioni di diverse forze di mercato;
2. I valori riscontrati sono facilmente identificabili, perché legati per lo più alle tendenze o trend;
3. Le figure che si creeranno nei grafici, si ripeteranno più in la nel tempo.

Addentriamoci nello specifico, per comprendere ulteriormente lo scopo dell’analisi tecnica.

Per fare trading binario è indispensabile conoscere le evoluzioni del mercato, solo così potremmo essere in grado d’interpretare i segnali giusti per fare investimenti in opzioni binarie online aprendo una posizione, di acquisto o di vendita, che porti a un guadagno.

I non addetti ai lavori la considerano un po’ complicata da comprendere, ma è uno strumento indispensabile per i traders esperti e non. Soprattutto per gli investitori alle prime armi iniziare a utilizzare l’Analisi Tecnica per le previsioni di mercato, può aiutare a fare investimenti giusti, evitando di sperperare una parte del capitale investito per inesperienza.

Utilizzare l’Analisi Tecnica porta solo grandi benefici con la possibilità di aumentare di molto i profitti.

L’Analisi Tecnica: cosa è?

È la disciplina che studia i grafici di prezzo al fine di prevederne le inversioni di tendenza dal loro stato iniziale, utilizzata dai traders per ipotizzare l’andamento futuro dei prezzi, sintetizzata in questi 3 punti:

1. Analisi dei dati storici del mercato;
2. Analisi dei prezzi;
3. Analisi del volume e degli interessi aperti.

Ai prezzi sono legate tutte quelle attività quotate, tipo:
1. azioni;
2. obbligazioni;
3. valute;
4. commodities;
5. fondi comuni.

I traders esperti insieme all’Analisi Tecnica usano anche gli indicatori matematici, che aiutano a intuire il momento giusto per aprire una posizione di trading. Quindi, le strategie che seguono le tendenze di mercato, sono fondamentali per la riuscita vincente di un investimento.

Un esempio d’inversione di tendenza può essere rappresentato dallo spostamento da un movimento al rialzo ad uno al ribasso, o viceversa.

Nel grafico sopra, l’immagine rappresentata è quella di un’inversione di tendenza, dal ribasso al rialzo. Riuscire a intuire da subito questa variazione, può, seguendola, portare frutti e guadagni da un investimento a breve o lungo termine.

Per fare ciò, bisogna prevedere quando una tendenza si stia esaurendo per sfruttare da subito un’inversione di tendenza.

Per arrivare al raggiungimento di questo obiettivo, si usano più indicatori in contemporanea, più schemi di prezzo che indicano una linea guida chiara da seguire attraverso i grafici.

Chi decide andamenti e oscillazioni del prezzo di un Asset?

Investire senza correre rischi

Investire senza correre rischi

Gli investitori creano tendenze e cambi delle stesse, poiché i comportamenti umani simili si ripetono ciclicamente nel tempo.

L’Analisi tecnica si supporta con l’aiuto della Psicologia umana.

Analisi tecnica. Inversione di tendenza

Tutti gli investitori, essendo ovviamente esseri umani, sono soggetti a emotività e a reagire nella stessa maniera se stimolati da eventi esterni simili. Nel tempo, in maniera ciclica, si sono ripetute situazioni a cui i traders hanno risposto con lo stesso comportamento.

Grafico di Analisi tecnica Inversione di tendenza

Grafico di Analisi tecnica Inversione di tendenza

Quindi, in casi di comportamenti di massa simili, con un po’ di astuzia, si potrebbero fare ottimi trade, riuscendo a prevedere il cambio di tendenza e il valore di un asset.

Collegando l’oscillazione del valore di un asset a un suo successivo acquisto, potremmo ottenere, da questa previsione, un trade vincente e anche gli altri investitori facendo lo stesso porterebbero al rialzo il prezzo dell’asset.

Di cosa si occupa l’Analisi tecnica

Come già sappiamo, l’Analisi Tecnica, si occupa della trasformazione, nel tempo, dei mercati finanziari, nello specifico, delle variazioni dei suoi prezzi. Per farlo utilizza elementi di Psicologia perché il mercato finanziario è fatto di investitori che sono esseri umani a tutti gli effetti. I Traders reagiscono esattamente nello stesso modo con stimoli e impulsi esterni simili.

E nel tempo, con lo stesso ciclo, si ripresenterà una certa risposta di fronte a un certo stimolo.

Andamento dei prezzi: stimolo principale

Per spiegare i meccanismi d’azione che spingono i traders a comportarsi esattamente nello stesso modo, basti pensare di possedere le azioni di un’azienda che stia per fallire. Come ci si deve comportare?
Ovviamente l’operazione immediata da fare è venderle, altrimenti ci si potrebbe ritrovare con un pugno di mosche, in pochissimo tempo.

Questo stesso logico ragionamento, però, lo farebbero anche tutti gli altri traders che, come noi, posseggono quelle stesse azioni. Di conseguenza il prezzo crollerebbe.

Avendo, invece, la proprietà di azioni di un’azienda che avesse da poco immesso sul mercato un nuovo prodotto, di sicuro vincente, continueremmo a comprarle sapendo che il prezzo lieviterebbe di lì a poco, perché, come prima, i traders che le posseggono avrebbero le stesse nostre intuizioni, e acquistandole in massa farebbero salire vertiginosamente il loro valore.

Obiettivo dell’Analisi Tecnica

È quello d’intuire, con lo studio dei grafici, l’oscillazione dei prezzi, stabiliti dai comportamenti dei traders, che si ripetono nel tempo. Quindi abbinare lo spostamento verso il basso o verso l’alto del valore di un asset all’acquisto o alla vendita dello stesso, ci farebbe fare un trade vincente.

Queste oscillazioni o movimenti dei prezzi costituiscono le figure grafiche dell’Analisi Tecnica.

Durante queste fasi di movimentazione si generano nei grafici delle figure geometriche che ricordano dei triangoli o dei rettangoli, e che, in base alla loro interpretazione, spingono i traders a vendere o ad acquistare.
Perciò analizzando scrupolosamente queste figure grafiche si potranno fare previsioni future sulle reazioni dei traders e sull’andamento prossimo dei prezzi.

Non è scontato però che, le figure grafiche, come per loro anche altri strumenti di analisi di mercato, siano infallibili e che ci possano garantire un investimento vincente. Infatti è successo anche che, di fronte a previsioni considerate infallibili, il mercato abbia risposto in maniera del tutto soggettiva. Per fare questo, cioè riuscire a fare previsioni di trend infallibili, bisognerebbe considerare anche il disavanzo tra venditori e acquirenti o le spinte emozionali o razionali che gli esseri umani, in quanto tali, hanno di fronte a stimoli esterni, che li porta a reagire fuori dagli schemi, in maniera del tutto personale e originale.

Analisi Tecnica con delle Figure Grafiche

Analisi Tecnica con delle Figure Grafiche

A nostro vantaggio però andrà il fatto che l’Analisi Tecnica, considerata dai traders un’ottima base di studio delle tendenze del mercato, con le sue strumentazioni, spingerà tutti gli investitori allo stesso comportamento, aumentando le possibilità che una nostra previsione si avveri.

Analisi Tecnica? Analisi fondamentale? Quale scegliere?

Un altro tipo di analisi dei trend di mercato è l’Analisi fondamentale.

Prende in esame lo stato generale di un prodotto d’investimento o economico, accentrando l’attenzione su più campi rispetto all’Analisi Tecnica. Mentre la seconda tiene in esame le tendenze di mercato, la prima considera di più gli aspetti qualitativi, analizzando i fattori economici e finanziari che posso avere delle influenze su un certo strumento finanziario.
L’Analisi Fondamentale, inoltre, esamina la situazione generale dell’economia o di un settore prima di crearsi un’opinione.

Nell’arco di una giornata qualunque, accadono eventi che possono condizionare i mercati finanziari mondiali, e per un trader online dovrebbe diventare prioritario scovare le notizie fondamentali, che potrebbero influenzare il proprio trading.
L’Analisi Fondamentale è quella più usata dai più famosi investitori al mondo:

Benjamin Graham, Warren Buffett (uno degli uomini più ricchi al mondo) e Peter Lynch (uno dei migliori gestori di fondi della storia).

Analisi Fondamentale e il suo funzionamento

Stabilisce gli elementi ‘fondamentali’ per le performance di un bene, che sono soggetti a variazioni in base alle singole attività prese in esame.

Ci sono aziende che, nei periodi in cui i tassi d’interesse sono alti, avranno più chance nel muoversi con certi investimenti, così come altre potrebbero usufruire delle oscillazioni dei tassi di cambio di una nazione.
Utilizzando l’Analisi Fondamentale si sta cercando di studiare quali elementi possano influire sul prezzo di un bene, inclusi i dati macroeconomici relativi all’industria di quel bene.

Lo studio di un trader sarà tanto approfondito quanto saprà cosa cercare per il suo investimento.
I traders hanno perciò più strumenti, sia logici che intuitivi, per fare l’analisi giusta per i propri investimenti.

Le Figure Grafiche nell’Analisi Tecnica

Le Figure Grafiche, nell’ Analisi Tecnica, stanno a rappresentare le variazioni dei prezzi.

Queste oscillazioni generano movimenti sui grafici che ricordano figure geometriche (triangoli o rettangoli, per lo più), che dalla loro interpretazione gli investitori intuiscono se comprare o vendere.

Studiare e analizzare le Figure Grafiche aiuta nel fare previsioni per il futuro andamento del prezzo di un bene, anche se comunque, non è garantito un esito positivo nell’investire in quella posizione. Molti sono i fattori che portano un trade al successo, senza dubbio uno dei più importanti è l’azione combinata di molti traders di vendere o acquistare, ma scegliendo altre strade più originali potrebbero rendere vano il successo di quell’investimento.

L’uso del Candlestick nell’Analisi Tecnica

Grafico forex Candlestick

Grafico forex Candlestick

Il grafico a candele giapponesi o ‘Candlestick’ è il più usato tra gli investitori, perché ha un sistema organizzato in modo tale da aiutare a captare le informazioni fondamentali dell’oscillazioni di un asset.
La sua origine è ad opera del giapponese Munehisa Homma, consulente finanziario del XVIII secolo che lo perfezionò per cercare di studiare, intuendolo, l’andamento dei prezzi del riso. Il nome Candlestick Patterns, indica le figure grafiche che hanno preso la loro denominazione da termini di guerra.
In Europa fece la sua prima apparizione verso gli anni novanta grazie a Steve Nison che ne spiega le regole e gli usi tra le pagine del suo libro “Japanese Candlestick Charting Techniques”.

Insieme all’Analisi Tecnica, agli Indicatori e agli Oscillatori, l’Analisi del Candlestick rimane un mezzo efficacissimo per investire nel trading binario con un’elevatissima possibilità di successo.

Migliori Broker Trading Binario testati dal Nostro Staff

Tutte le piattaforme presenti nella lista sono state testate del nostro Staff composto da Traders professionisti ed analisti finanziari.

#5Banc de binary
Recensione Banc de binaryRecensione Banc de binary
Trading Sicuro!
Deposito: 250,00$
Profitto: 91%Bonus 100%!
[Bonus Eclusivo]
Ottieni Bonus!Visita il Broker

BrokerRecensione*Bonus Esclusivo*Fai Trading
#1BDSwiss
Recensione BDSwiss
Recensione BDSwiss
Sicuro e Affidabile!
Deposito: 100,00€
Profitto: 89%
Conto Vip Gratis
[Conto Esclusivo]
Iscriviti Ora!
Visita il Broker
#224option
Recensione 24option
Recensione 24option
Segnali Gratuiti!
Deposito: 250,00$
Profitto: 88%
Bonus 100%!*
dal 1° deposito!
Segnali Gratis!
Ottieni Bonus!
Visita il Broker
#3Stockpair
Recensione Stockpair
Recensione Stockpair
Trading Sicuro!
Deposito: 250,00$
Profitto: 85%
Bonus 100%!
[Bonus Esclusivo]
Ottieni Bonus!
Visita il Broker
#4Topoption
Recensione Topoption
Recensione Topoption
Legale e Sicuro!
Deposito: 200,00€
Profitto: 85%
Bonus 100%!
[Bonus Esclusivo]
Ottieni Bonus!
Visita il Broker

* Si applicano termini e condizioni del Bonus | Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da trading di opzioni binarie

N.B.:Tutti I Brokers elencati sono certificati e autorizzati in Italia dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

*Legalità: Licenze e Autorizzazioni del Broker, CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).
*Bonus di Benvenuto: il Bonus progressivo che offre il Broker al primo deposito.
*Guadagno: il valore percentuale massimo di guadagno che i Brokers offrono nel caso di negozio “In The Money”.
*Deposito minimo: l’importo del deposito minimo o il deposito minimo accettato dal broker per aprire un conto reale.
*Trade minimo: Il valore minimo di denaro accettato dal broker per aprire una transazione di mercato.
*Conto Demo: I Brokers elencati una volta effettuato il primo deposito permettono di negoziare con un conto demo, senza soldi veri.