l’indicatore MACD

Per guadagnare con le opzioni binarie è necessario attuare delle strategie specifiche. Una tra queste è l’utilizzo dell’indicatore MACD. Si tratta di un indicatore di analisi tecnica molto importante, perché versatile, e quindi diffuso tra i professionisti del settore.

Pertanto è necessario sapere di cosa si tratta ed essere in grado di utilizzalo. Vediamo, come.

Cosa si intende per indicatore MACD?

MACD significa Moving Average Convergence-Divergence. Con questo acronimo si intende la relazione che esiste tra due medie mobili, calcolandone le fasi di convergenza e di divergenza. In parole semplici, rappresenta un indicatore che è in grado di determinare se i trend di riferimento sono in rialzo oppure in ribasso.

Il MACD è diviso in tre settori diversi, con l’aggiunta di una quarta sezione a parte, che è sostanzialmente un piccolo grafico, posizionato alla fine:

1) Central line, ovvero una sorta di istogramma composto da piccole stanghette di colore verde;

2) Fast line o MACD line, ossia la media mobile tra una EMA, (Exponential Moving Average) a 12 periodi e una EMA a 26 periodi. Rappresentata dal colore blu sul grafico;

3) Signal line è la media mobile esponenziale a 9 periodi, che si calcola con la Fast line. Viene rappresentata sul grafico da un segmento tratteggiato di colore rosso.

Grafico MACD

Grafico MACD

Come interpretare i valori sul grafico?

Le ultime due linee, la Fast line e la Signal line oscillano attorno alla Central line. L’istogramma viene considerato la linea dello zero, ed è il valore principale per apprendere i maggiori segnali di trading.

Come ottenere i segnali di trading?

I principali utilizzi dell’indicatore di MACD, per ottenere i segnali di trading, sono:

– Il più frequente uso è sicuramente come strumento per individuare i cosiddetti crossover, ovvero i possibili incroci tra la MACD line e la Signal line;
– è, inoltre, utilizzato per ricercare le divergenze, ossia quando i prezzi sono in rialzo oppure in ribasso, tra l’andamento dei prezzi e l’andamento dell’indicatore MACD;
– infine, è un valido strumento, che permette di incrociare l’indicatore MACD e la Central line.

Come funziona l’indicatore MACD?

Non è difficile. Basta un click sul grafico e in pochi secondi il gioco è fatto, perché è tutto automatizzato grazie al sistema di charting, che svolge tutti i calcoli dell’indicatore MACD.

È essenziale sapere, però, che:

– quando la MACD line taglia in ribasso la Central line, si ottiene un segnale ribassista;
– quando la MACD line taglia in rialzo la Central line, si ottiene un segnale rialzista.

Attenzione!

N.B: Bisogna ricordarsi che il MACD, come altri indicatori, talvolta può compiere qualche errore, cioè può sbagliare nella rilevazione di un segnale. Quindi, è bene accostarlo con diversi indicatori, ad esempio le Bande di Bollinger o l’indicatore RSI, etc. Solo così è possibile ridurre gli sbagli il più possibile.

Migliori Broker Trading Binario testati dal Nostro Staff

Tutte le piattaforme presenti nella lista sono state testate del nostro Staff composto da Traders professionisti ed analisti finanziari.

BrokerRecensione*Caratteristiche*Fai Trading
#1IQoptionRecensione iqoptionRecensione 24option
Deposito minimo 10€!
Deposito: 10€
Profitto: 91%*
Milioni di
trader in tutto
il mondo!

Vai al Broker!*
Visita il broker!
#2Recensione BDSwissRecensione ETX capital
Fiducia Svizzera!
Deposito: 100,00€
Profitto: 85%*
Broker conto
VIP Esclusivo!

Vai al Broker!*
Visita il broker!
#3Broker ETX capital
Recensione ETX capital
Recensione ETX capital
Rischi limitati!
Deposito: 200,00$
Profitto: 85%*
Piattaforma
facile e intuitiva!

Vai al Broker!*
Visita il broker!

* Si applicano termini e condizioni del Bonus | Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da trading di opzioni binarie

N.B.:Tutti I Brokers elencati sono certificati e autorizzati in Italia dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

*Legalità: Licenze e Autorizzazioni del Broker, CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).
*Vantaggi e Bonus: Vantaggi o Bonus progressivi che offrono i Broker al primo deposito.
*Guadagno: il valore percentuale massimo di guadagno che i Brokers offrono nel caso di negozio “In The Money”.
*Deposito minimo: l’importo del deposito minimo o il deposito minimo accettato dal broker per aprire un conto reale.
*Trade minimo: Il valore minimo di denaro accettato dal broker per aprire una transazione di mercato.
*Conto Demo: I Brokers elencati una volta effettuato il primo deposito permettono di negoziare con un conto demo, senza soldi veri.