Gli indici di Borsa

Come investire negli indici di borsa

Come investire negli indici di borsa


Nel trading online, sia con le opzioni binarie, sia con i CFD (Contratti Per Differenza) è possibile investire, scegliendo tra diversi tipi di asset, tra cui materie prime, titoli azionari, coppie di valute e gli indici azionari.

È fondamentale, però, per poter ottenere un buon guadagno, sapere perfettamente tutto ciò che riguarda lo specifico asset con cui si vuole investire. Con il termine asset si intende un bene oppure una risorsa economica.

All’interno di questo articolo verrà approfondito solamente una delle quattro categorie di asset, ovvero gli indici azionari, molto apprezzati dai trader di tutto il mondo.

Ma di cosa si tratta? In parole semplici, sono una rappresentazione di un paniere specifico su un certo trend di diverse azioni, quindi, sostanzialmente un indice è formato da più titoli azionari.

Inoltre, gli indici azionari si dividono in alcune tipologie, tra cui:

  • Indici equally weighted: tutti le azioni all’interno dell’indice hanno un peso dello stesso valore.
  • Indici price weighted: ciascun titolo ha un peso diverso a seconda del suo prezzo.
  • Indici value weighted: si basa sul valore dei singoli titoli in modo proporzionale alla capitalizzazione di Borsa.
  • Indici di sostenibilità: sono i preferiti dai trader, e pesano su ogni titolo, in base a principi economici e di grandezza.

Distinzione tra i maggiori indici italiani

Nel panorama finanziario italiano esistono diversi indici sul quale è possibile investire, tra i più importanti c’è sicuramente l’indice azionario FTSE MIB. Si tratta di un indice composto dall’insieme di 40 aziende con il più alto tasso di capitalizzazione, e che rappresentano l’80% dell’economia interna di mercato.

Un altro indice rappresentativo è il FTSE IT All Share, l’ex MIBTEL, ed è, praticamente, la fusione tra più indici, compreso l’FTSE MIB sopra citato:

  • l’indice FTSE Italia Mid Cap, che comprende le successive 60 società, che non rientrano nel FTSE MIB.
  • l’FTSE Italia Small Cap è l’insieme delle 123 aziende con le azioni con bassa capitalizzazione;
  • FTSE IT Star, ovvero Segmento Titoli con Alti Requisiti, che include tutte le società quotate di media dimensioni, con una capitalizzazione di un miliardo di euro massimo.
Indici azionari nelle opzioni binarie

Indici azionari nelle opzioni binarie

Distinzione tra i maggiori indici internazionali

Per quanto riguarda, invece, il panorama internazionale, i maggiori indici azionari, offerti dalle maggiori piattaforme di trading online, sono:

  • Il Dow Jones, si tratta dell’indice più rilevante della Borsa statunitense e rappresenta le 30 maggiori società USA del settore industriale meglio capitalizzate.
  • il Nasdaq, dall’acronimo di National Association of Securities Dealers Automated Quotation, che è l’indice della tecnologia per eccellenza, sempre quotato nel mercato borsistico newyorkese.
  • il S&P 500, è, invece, l’indice della ormai conosciuta agenzia di rating Standard & Poor’s, e segue l’andamento di 500 compagnie statunitense.
  • il Nikkei 225, è l’indice maggiore della Borsa di Tokyo, che è composto da 225 titoli azionari delle compagnie nipponiche maggiormente capitalizzate.
  • il CAC 40, acronimo di Cotation Assistée en Continu. È il maggior indice francese e rappresenta le 40 aziende a maggior capitalizzazione.
  • il FTSE 100, acronimo di Financial Times Stock Exchange, rappresenta l’indice azionario delle 100 maggiori società più capitalizzate quotate nel London Stock Exchange.
  • il DAX 30, dall’acronimo Deutsche Aktien Xchange 30, rappresenta un valido punto di riferimento della Borsa tedesca e comprende i 30 titoli di aziende con la migliore capitalizzazione.

In conclusione, è necessario chiarire che i singoli broker non offrono tutti gli indici, appena spiegati, per tutte le tipologie di opzioni binarie, ma, in generale, si concentrano solo su alcuni. Quindi, il trader se vuole investire su un particolare indice deve controllare prima se viene offerto dalla propria piattaforma di trading online.

Perché decidere di investire sugli indici?

I trader decidono di investire sugli indici rispetto agli altri asset, perché non esiste il rischio di perdere il proprio capitale nel caso di un singolo bene o prodotto. Chiariamo meglio il concetto, supponiamo che se si sceglie di investire, per esempio, sulle azioni di una determinata società e a un certo punto il valore di queste scende a picco. Di conseguenza, si va a perdere subito il proprio capitale investito.

Nel caso, invece, dell’investimento su un indice azionario questo non accade, perché non viene tenuto conto solamente di un singolo bene ma dell’insieme di più beni, limitando così al minimo il rischio.

È ovvio, però, non vuol dire che il trader, così, non corre nessun tipo di rischio. Per quanto riguarda, sia le opzioni binarie, che i CFD, è possibile sempre prevedere in modo sbagliato l’andamento del prezzo dell’asset, e di conseguenza perdere il capitale investito. Quindi, è consigliabile conoscere al meglio ogni aspetto del singolo indice, che si sceglie per il proprio investimento con il trading online.

Inoltre, utilizzare validi strumenti di supporto come i grafici, le quotazioni e il calendario economico, che aiutano il trader in ogni operazione.

Migliori Broker Trading Binario con i quali negoziare con gli indici azionari

Tutte le piattaforme presenti nella lista sono state testate del nostro Staff composto da Traders professionisti ed analisti finanziari.

BrokerRecensione*Bonus Esclusivo*Fai Trading
#1BDSwiss
Recensione BDSwiss
Recensione BDSwiss
Sicuro e Affidabile!
Deposito: 100,00€
Profitto: 89%
Conto Vip Gratis
[Conto Esclusivo]
Iscriviti Ora!
Visita il Broker
#224option
Recensione 24option
Recensione 24option
Segnali Gratuiti!
Deposito: 250,00$
Profitto: 88%
Bonus 100%!*
dal 1° deposito!
Segnali Gratis!
Ottieni Bonus!
Visita il Broker
#3Stockpair
Recensione Stockpair
Recensione Stockpair
Trading Sicuro!
Deposito: 250,00$
Profitto: 85%
Bonus 100%!
[Bonus Esclusivo]
Ottieni Bonus!
Visita il Broker
#4Broker Opteck
Recensione Opteck
Recensione Opteck
e-Book gratuito!
Deposito: 250,00$
Profitto: 91%
Bonus 100%!
[Bonus Eclusivo]
Ottieni Bonus!
Visita il Broker
#5Broker ETX capital
Recensione ETX capital
Recensione ETX capital
Rischi limitati!
Deposito: 200,00$
Profitto: 85%
Bonus 100%!
[Bonus Eclusivo]
Ottieni Bonus!
Visita il Broker

* Si applicano termini e condizioni del Bonus | Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da trading di opzioni binarie

N.B.:Tutti I Brokers elencati sono certificati e autorizzati in Italia dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

*Legalità: Licenze e Autorizzazioni del Broker, CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).
*Bonus di Benvenuto: il Bonus progressivo che offre il Broker al primo deposito.
*Guadagno: il valore percentuale massimo di guadagno che i Brokers offrono nel caso di negozio “In The Money”.
*Deposito minimo: l’importo del deposito minimo o il deposito minimo accettato dal broker per aprire un conto reale.
*Trade minimo: Il valore minimo di denaro accettato dal broker per aprire una transazione di mercato.
*Conto Demo: I Brokers elencati una volta effettuato il primo deposito permettono di negoziare con un conto demo, senza soldi veri.