Le azioni quotate in Borsa

Lo studio e l’analisi approfondita dei singoli asset è indispensabile per investire nel trading online, sia per quanto riguarda le opzioni binarie, che per i CFD, ovvero i cosiddetti Contratti Per Differenza.
Ogni aspetto, o caratteristica oppure variazione dell’asset (intesa come risorsa economica) va analizzato e monitorato, in modo costante e preciso.
È chiaro che non è necessario studiare tutti gli asset disponibili, ma prediligere solo quelli con cui si intende investire.

Anche perché ne sono presenti molteplici, suddivisi a loro volta in quattro grandi macro categorie: le materie prime, le coppie di valute, i maggiori indici azionari e i titoli azionari.

Oggi, però non si parlerà di tutti gli asset in generale, ma ci soffermeremo solo un gruppo in particolare, ovvero quello delle azioni quotate in Borsa, cercando di fornire un’importante distinzione tra l’investimento azionario in senso stretto e quello nel trading online, che come vedrai, non è affatto la stessa cosa.

Le azioni nel trading online

Si definisce, in generale, azione o titolo azionario, un titolo di una quota, che rappresenta la proprietà di una certa società quotata in Borsa.

L’individuo che detiene l’azione, si chiama socio. mentre il mercato dove vengono scambiati i titoli azionari è appunto la Borsa Valori.

Il mercato azionario si può suddividere in due sezioni: il mercato primario, in cui vengono negoziate le azioni appena emesse, mentre in quello secondario, vengono scambiati titoli già in circolazione.

Quando si investe in azioni, però, con le opzioni binarie o con i CFD, il trader non rappresenta un socio, ovvero non è titolare dell’azione e quindi non è vincolato dalle tipiche responsabilità legate alla proprietà. Ma, invece, in questo caso, l’investitore deve prevedere se il prezzo di una specifica azione sia al rialzo oppure al ribasso, rispetto al cosiddetto tasso di strike, ovvero il prezzo d’acquisto iniziale. Se la previsione sarà corretta si otterrà in cambio una percentuale di profitto sul capitale investito.

Ovviamente se si pensa alle azioni, viene subito in mente l’investimento finanziario nel mercato borsistico, mentre difficilmente si immagina il trading online.

Vediamo quali sono le principali differenze tra le due tipologie, oltre alla proprietà del titolare, appena spiegata.
A differenza degli investimenti nel mercato borsistico, le azioni vengono intese come asset nelle opzioni binarie e nei CFD e, in sostanza sono più semplici, più veloci e molto meno rischiose.

Le azioni nelle opzioni binarie

Le azioni nelle opzioni binarie

Per quanto riguarda la semplicità, nel trading online non è necessario essere analisti finanziari esperti, ma è sufficiente conoscere bene il funzionamento e le caratteristiche dello strumento finanziario che si intende utilizzare per investire, oltre che gli asset, come già affermato in precedenza.

Inoltre, il trading online, soprattutto quello binario è veloce. Addirittura è possibile investire in soli 60 secondi.
Per ultimo, le azioni nel trading sono meno rischiose perché, in sostanza, il trader, in questo caso, conosce prima sia la percentuale potenziale di perdita, ma anche quella di guadagno. Di conseguenza il rischio è limitato.

Ovviamente, si consiglia sempre di non affidarsi alla pura casualità, ma di effettuare un’attenta analisi tecnica dell’asset, con cui si intende investire, grazie a strumenti disponibili gratuitamente come le quotazioni in tempo reale, i grafici di riferimento, il calendario economico, etc.

Investire sulle migliori azioni

Sono davvero numerose i titoli di ogni genere di società per azioni, offerti dalle maggiori piattaforme in circolazione.
Si possono trovare azioni di Google, Apple o Microsoft, ma anche di famose aziende di abbigliamento come H&M, Nike e Adidas. Oppure colossi dell’alimentazione come Danone, Coca Cola o Nestlé e molte altre.

Ma quali sono le migliori azioni da scegliere per investire nel trading online?

Sostanzialmente, le migliori azioni riguardano quelle di aziende più conosciute, in cui il trader può reperire in modo semplice una maggiore quantità di informazioni sempre aggiornate e dettagliate, per esempio notizie precise sul fatturato, lo stato del settore industriale e/o del mercato in cui quella certa compagnia opera e, generalmente, le condizioni politiche ed economiche della Nazione, dove ha la sede fisica, etc.

Fattori di estrema importanza, perché in grado di influenzare in modo significativo le oscillazioni di prezzo dell’azione scelta. Per questo motivo il trader deve essere aggiornato costantemente!

Migliori Broker Trading Binario testati dal Nostro Staff

Tutte le piattaforme presenti nella lista sono state testate del nostro Staff composto da Traders professionisti ed analisti finanziari.

BrokerRecensione*Vantaggi*Fai Trading
#1BDSwiss
Recensione BDSwiss
Recensione BDSwiss
Sicuro e Affidabile!
Deposito: 100,00€
Profitto: 89%
Conto Vip Gratis
Esclusivo!

Iscriviti Ora!
Visita il Broker
#2IQoption
Recensione iqoption
Recensione 24option
Conto Demo!
Deposito: 10€
Profitto: 91%
Milioni di
trader in tutto
il mondo!

Vai al Broker!
Visita il Broker
#324option
Recensione 24option
Recensione 24option
Segnali Gratuiti!
Deposito: 250,00$
Profitto: 88%
Broker più
utilizzato
al mondo!

Vai al Broker!
Visita il Broker
#4Stockpair
Recensione Stockpair
Recensione Stockpair
Trading Sicuro!
Deposito: 250,00$
Profitto: 85%
Strumenti
professionali!

Vai al Broker!
Visita il Broker
#5Broker ETX capital
Recensione ETX capital
Recensione ETX capital
Rischi limitati!
Deposito: 200,00$
Profitto: 85%
Piattaforma
facile e intuitiva!

Vai al Broker!
Visita il Broker

* Si applicano termini e condizioni del Bonus | Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da trading di opzioni binarie

N.B.:Tutti I Brokers elencati sono certificati e autorizzati in Italia dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

*Legalità: Licenze e Autorizzazioni del Broker, CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).
*Vantaggi e Bonus: Vantaggi o Bonus progressivi che offrono i Broker al primo deposito.
*Guadagno: il valore percentuale massimo di guadagno che i Brokers offrono nel caso di negozio “In The Money”.
*Deposito minimo: l’importo del deposito minimo o il deposito minimo accettato dal broker per aprire un conto reale.
*Trade minimo: Il valore minimo di denaro accettato dal broker per aprire una transazione di mercato.
*Conto Demo: I Brokers elencati una volta effettuato il primo deposito permettono di negoziare con un conto demo, senza soldi veri.