Lo studio degli asset nelle opzioni binarie

Se si vogliono ottenere profitti, soprattutto elevati, nelle opzioni binarie è conoscere perfettamente gli asset, con cui si intende investire.

Quindi, chiunque voglia investire su uno specifico asset deve conoscere ogni suo singolo aspetto.

Detto questo, ne esistono svariati, che vengono offerti dai migliori broker opzioni binarie in circolazione.

Il trader può scegliere quattro categorie, tra cui le materie prime, le coppie di valute, i maggiori indici e i titoli azionari di società quotate nel mercato borsistico.

In quest’articolo ci concentreremo sul petrolio, una materia molto utilizzata dai trader di tutto il mondo, cercando di approfondire al meglio l’argomento e cercando di fornire una visione a 360 gradi.

Il petrolio, definito come l’oro nero

Il petrolio è una delle maggiori materie prime, da cui dipende l’economia di tutto il pianeta, ma non solo, è in grado di influenzare il settore industriale, commerciale e quello dei trasporti.

Proviamo a immaginare questi settori senza il greggio, sarebbero crollati, perché si basano ancora principalmente su questa fonte, che consente di fornire energia e non solo.

Quindi, se oggi la produzione di greggio si fermasse di colpo, allora si fermerebbero gran parte delle attività nel mondo, a causa della mancanza di energia e di molteplici materiali.
Anche per questo viene definito come “l’oro nero”, per la sua estrema importanza.
Sappiamo tutti, però che si tratta di una risorsa limitata, che non durerà per sempre.

Sostanzialmente esistono due tipologie di petrolio, scambiato in dollari e al barile:

  • West Texas Intermediate Crude (WTI);
  • Brent Crude.

Detto questo, ora, andiamo a capire come investire sul prezzo del petrolio nel trading binario.

Come investire sul petrolio nelle opzioni binarie?

Come investire nel petrolio

Come investire nel petrolio

Il petrolio è uno dei primi tre asset maggiormente scambiati nel trading delle opzioni binarie, insieme all’oro, e alle valute.

I mercati del petrolio sono noti per la loro volatilità, ovvero il prezzo di questo asset è particolarmente sensibile ai cambiamenti economici, politici e agli eventi globali.

Per questo, quando si decide di investire sul petrolio è di fondamentale importanza essere continuamente aggiornati sulle news economiche reperibili sul calendario economico, ovvero i maggiori responsabili delle oscillazioni di prezzo.
Poi, successivamente è necessario ideare una valida strategia di trading da attuare.

Inoltre, per ottenere una performance ottimale è essenziale consultare perennemente le quotazioni relative al petrolio in tempo reale e i relativi grafici di riferimento.

I più importanti broker, come BDSwiss e 24option, offrono diverse tipologie di opzioni binarie, dalle opzioni binarie classiche alle opzioni binarie a 60 secondi, in cui è possibile scegliere il petrolio come asset.

Gli elementi che influenzano il prezzo del petrolio

Gli elementi che influenzano maggiormente il prezzo del greggio sono:

  • Le scorte di petrolio greggio;
  • Le previsioni metereologiche;
  • I disastri naturali;
  • Le decisioni dell’OPEC (Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio).

Vediamoli nel dettaglio.

La relazione delle scorte sono i primi dati, che vengono solitamente controllati dagli investitori. Queste specifiche relazioni vengono rilasciati tutti i mercoledì di ogni settimana dal Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti. Si tratta di importanti documenti, che mostrano la quantità di barili di greggio sono ancora detenuti dalle diverse società.

In genere, grazie alle relazioni sulle scorte è possibile risalire al prezzo globale del greggio, e di conseguenza se è in diminuzione oppure in aumento. È importante sapere che è necessario compararlo con altri dati e informazioni, per ottenere un’analisi completa.

Il secondo elemento che influenza il prezzo del petrolio sono le previsioni del tempo. Per capire meglio, supponiamo che gli esperti meteo prevedono, per esempio, un inverno lungo e freddo, di conseguenza è molto probabile che ci sarà una maggiore domanda di energia per il riscaldamento. L’energia per riscaldarsi deriva dal greggio, quindi questo porterà sicuramente un aumento della domanda, e un aumento del prezzo del petrolio.

Le catastrofi naturali come uragani, terremoti e quant’altro influiranno sul prezzo di questa materia prima. Per esempio, quando le piattaforme petrolifere situate lungo la costa del Golfo negli USA, vengono colpite da uragani, avvenimento che accade spesso, riducono in modo significativo la loro prestazione lavorativa, di conseguenza i prezzi aumentano.

Ultimo fattore, ma non meno importante, da valutare per il trading binario con il petrolio, sono le decisioni dell’OPEC, in particolar modo, che riguardano la produzione e l’offerta.

Tutti i trader devono sempre considerare e tenere ben presente questi elementi, che portano a un’incertezza dei mercati.

Grafico Petrolio in tempo reale




Maggiori informazioni sulla quotazione Petrolio in tempo reale

Migliori Broker Trading Binario con i quali negoziare

Tutte le piattaforme presenti nella lista sono state testate del nostro Staff composto da Traders professionisti ed analisti finanziari.

BrokerRecensione*Caratteristiche*Fai Trading
#1IQoptionRecensione iqoptionRecensione 24option
Deposito minimo 10€!
Deposito: 10€
Profitto: 91%*
Milioni di
trader in tutto
il mondo!

Vai al Broker!*
Visita il broker!
#2Recensione BDSwissRecensione ETX capital
Fiducia Svizzera!
Deposito: 100,00€
Profitto: 85%*
Broker conto
VIP Esclusivo!

Vai al Broker!*
Visita il broker!
#3Broker ETX capital
Recensione ETX capital
Recensione ETX capital
Rischi limitati!
Deposito: 200,00$
Profitto: 85%*
Piattaforma
facile e intuitiva!

Vai al Broker!*
Visita il broker!

*Avviso di rischio: Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da trading di opzioni binarie.

*Importo da accreditare a conto in caso di commercio di successo.

Rischia solo il capitale che sei disposto a perdere. Questo messaggio non costituisce un consiglio di investimento.

N.B.:Tutti I Brokers elencati sono certificati e autorizzati in Italia dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

*Legalità: Licenze e Autorizzazioni del Broker, CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).
*Vantaggi e Bonus: Vantaggi o Bonus progressivi che offrono i Broker al primo deposito.
*Guadagno: il valore percentuale massimo di guadagno che i Brokers offrono nel caso di negozio “In The Money”.
*Deposito minimo: l’importo del deposito minimo o il deposito minimo accettato dal broker per aprire un conto reale.
*Trade minimo: Il valore minimo di denaro accettato dal broker per aprire una transazione di mercato.
*Conto Demo: I Brokers elencati una volta effettuato il primo deposito permettono di negoziare con un conto demo, senza soldi veri.