Bande di Bollinger e RSI

Una delle strategie con indicatori più utilizzata è proprio quella che prevede l’utilizzo delle Bande di Bollinger e del Relative Strenght Index.
Imparando ad usare questa strategia, insieme alle altre che già si conoscono, si avranno maggiori probabilità di successo negli investimenti perchè starete seguendo un metodo molto utilizzato dai traders di tutto il mondo.

Vediamo dapprima come funziona non i singoli indicatori e, poi, come si possono utilizzare insieme

Bande di Bollinger

La costruzione delle Bande di Bollinger è abbastanza semplice. La prima cosa da fare è tracciare una media mobile semplice a 20 giorni e poi due medie mobili collocate al di sopra e al di sotto della media “madre” a secondo della deviazione standard. La deviazione standard è una misura della “volatilità del prezzo” ossia della sua ampiezza di oscillazione vicino alla media. Quindi una situazione in cui un prezzo è molto volatile avremo che le bande si allontaneranno molto dalla media fornendo una banda molto larga.

Guardate questo esempio:

eurusd-bb

Come vedete nell’ultima parte del grafico visto che il prezzo si è mosso tantissimo allora la banda si è allargata tantissimo. Dove, invece, il prezzo si muove poco allora la banda si stringe.

Dal punto di vista tecnico questo indicatore ci dice quanto il titolo si sta muovendo velocemente in quel momento.

Le tecniche di utilizzo sono sostanzialmente 2:

  1. la più rischiosa prevede di comprare calls quando il prezzo arriva nella parte bassa della banda e comprare puts quando il prezzo arriva sulla parte alta
  2. la meno rischiosa, invece, prevede di comprare calls quando il prezzo, dopo aver toccato la parte bassa della banda, attraversa la media mobile semplice a 20 giorni che sta nel mezzo; viceversa se tocca verso l’alto.

Già questa tecnica fornisce dei risultati soddisfacenti.

Oscillatore RSI

Questo indicatore ci dice se un prezzo è “ipercomprato” o “ipervenduto” nel senso che il titolo potrebbe trovarsi in una situazione di stress perchè troppo acquistato o venduto. Si calcolano prima le variazioni di prezzo nei giorni di guadagno e nei giorni di perdita (tutto con il segno +).

Poi si fa la media mobile a 14 giorni di questi valori.

Infine si calcola il rapporto tra la media delle variazioni dei giorni di guadagno e quelli di perdita (RS) e, per concludere, si calcola l’indicatore dato da 100 – (100/(1+RS)). Come si può capire, tanto più grande RS (ossia i giorni in cui il prezzo sale rispetto a quelli in cui il prezzo scende) tanto più  l’indicatore sarà grande e viceversa.

Vediamo un esempio numerico:

schermata-2016-12-05-alle-22-55-46

Come vedete il prezzo sale e scende molto spesso e, quindi, l’indicatore RSI è più o meno vicino ai 50, valore che non ci dice molto su questo indicatore. Un titolo che sale, invece, produce, un andamento del genere:schermata-2016-12-05-alle-22-55-02

Come vedete la media di crescita del prezzo è molto più alta e l’indicatore vola verso i 100. Al contrario, come vedete qui di seguito, se il prezzo scende l’indicatore vola verso lo 0

schermata-2016-12-05-alle-22-56-36

Dal punto di vista tecnico è facile capire che se il prezzo scende molto prima o poi dovrà salire e viceversa. Sono state individuati dei livelli soglia, 20 al ribasso e 80 al rialzo, dove si pensa che il titolo mediamente possa reagire cambiando verso. Anche qui la strategia con il RSI può essere più o meno aggressiva:

  1. la strategia aggressiva prevede di comprare calls quando il prezzo arriva a 20 e comprare puts quando il prezzo arriva a 80;
  2. la strategia più conservativa prevede di comprare calls quando il prezzo attraversa i 50 dopo aver toccato i 20 e comprare puts quando il prezzo attraversa i 50 dopo aver toccato gli 80.

Strategia combinata.

Video: Vediamo in questo video un esempio di strategia combinata

Come vedete quando il RSI tocca la parte relativa all’ipervenduto e, contemporaneamente, il prezzo tocca la parte base delle Bande di Bollinger è il momento di comprare calls altrimenti, quando il prezzo tocca l’ipercomprato e, contemporaneamente, il prezzo tocca la parte alta delle Bande di Bollinger allora è il momento di comprare puts.

Naturalmente tutti i livelli vanno presi con “criterio”. Se il prezzo si trova su un supporto importante e il livello del RSI non è proprio a 20 e il prezzo non ha toccato la parte bassa della banda bisogna impostare un ordine di acquisto calls lo stesso e viceversa. Come tutte le strategie basate sugli oscillatori, poi, ricordatevi che c’è un ritardo in cui essi si muovono e, quindi, utilizzateli sempre in abbinamento con altre strategie di trading in modo di avere una conferma della vostra strategia.

Altro consiglio: non tutti gli asset reagiscono allo stesso modo alle bande e al RSI. Testate l’analisi con delle prove prima di implementarla con il vostro denaro!

Vuoi arrotondare il tuo stipendio?

Prova le opzioni binarie con soli 10€ si investimento!

Il broker iqoption: 10€ deopisto minimo 1€ trade minimo!

iqoption
iqoptionIl broker IQ Option è una delle piattaforme di trading online maggiormente utilizzate per quanto riguarda le opzioni binarie. Propone un modello di business alla portata di tutti grazie ad una piattaforma intuitiva e innovativa.

IQ Option viene fondata nel 2013 a Cipro, ma nel 2016 c’è stato il picco di iscrizioni, con ben 11 milioni di account attivi e oltre 1,5 milioni di transazioni effettuate ogni giorno, per un giro d’affari complessivo di 25 miliardi di dollari.

Detto questo, vediamo quali sono i motivi principali per scegliere questa piattaforma di trading binario e quali tipi di servizi offre ai propri iscritti.

I motivi per scegliere IQ Option

Qui, di seguito, elenchiamo i principali motivi per scegliere la piattaforma di trading online, IQ Option:

  • Massima sicurezza per quanto riguarda i pagamenti e il capitale investito (regolamentato CySEC, organo di vigilanza e controllo, e protezione tramite alcuni fondi di compensazione come l’Investor Compensation Fund ed il CRFIN Compensation Fund);
  • Conto Demo illimitato con servizi di formazione come webinar e FAQ (servizi gratuiti);
  • Conto reale con deposito minimo di soli 10€ e trade minimo di 1€;
  • Possibilità di prelievo veloce, entro 1 giorno lavorativo.


Avviso di Rischio:

I termini e le condizioni del broker IQ Option

Come funziona la piattaforma di iqoption

  • Regolamento: CySEC – IQ Option Europe Ltd.;
  • Deposito minimo: $ 10;
  • Prezzo minimo di esercizio: $ 1;
  • Prezzo massimo di opzione: $ 5000;
  • Ritorno: 92%* in caso di previsione corretta;
  • Metodi di deposito / recesso: Carta di Credito, Bonifico Bancario, Skrill, Neteller, Boleto, Qiwi, WebMoney, CashU, iDeal, Fasapay;
  • Assets: coppie di valute, titoli, indici, merci;
  • Numero di assets: 500+;
  • Paesi: Accettiamo tutti i paesi tranne USA, Canada, Australia, Giappone, Russia, Turchia, Israele, Siria, Sudan e Iran. Gli utenti dei paesi seguenti non possono scambiare dall’applicazione mobile iOS: Malta; Applicazione Android non disponibile per: Malta, Myanmar, Liechtenstein, Cuba;
  • Demo account: Sì, gratuito;
  • Applicazione mobile: Android, iOS;
  • Piattaforma di trading: browser web, applicazione standalone;
  • Supporto: 24/7;
  • Supporto Lingue: inglese, russo, turco, tedesco, spagnolo, portoghese, cinese, svedese, coreano, francese, italiano, arabo, indonesiano;
  • Fondata: 2013;
  • Ritiro: 1 giorno lavorativo;

*”Importo da accreditare a conto in caso di commercio di successo”

Migliori Broker Trading Binario testati dal Nostro Staff

Tutte le piattaforme presenti nella lista sono state testate del nostro Staff composto da Traders professionisti ed analisti finanziari.

BrokerRecensione*Caratteristiche*Fai Trading
#1IQoption
Recensione iqoption
Recensione 24option
Deposito minimo 10€!
Deposito: 10€
Profitto: 91%*
Milioni di
trader in tutto
il mondo!

Vai al Broker!*
Visita il broker!
#2Broker ETX capital
Recensione ETX capital
Recensione ETX capital
Rischi limitati!
Deposito: 200,00$
Profitto: 85%*
Piattaforma
facile e intuitiva!

Vai al Broker!*
Visita il broker!

*Avviso di rischio: Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da trading di opzioni binarie.

*Importo da accreditare a conto in caso di commercio di successo.

Rischia solo il capitale che sei disposto a perdere. Questo messaggio non costituisce un consiglio di investimento.

N.B.:Tutti I Brokers elencati sono certificati e autorizzati in Italia dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

*Legalità: Licenze e Autorizzazioni del Broker, CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).
*Vantaggi e Bonus: Vantaggi o Bonus progressivi che offrono i Broker al primo deposito per Bonus si intendono Bonus pendenti.
*Guadagno: il valore percentuale massimo di guadagno che i Brokers offrono nel caso di negozio “In The Money”.
*Deposito minimo: l’importo del deposito minimo o il deposito minimo accettato dal broker per aprire un conto reale.
*Trade minimo: Il valore minimo di denaro accettato dal broker per aprire una transazione di mercato.
*Conto Demo: I Brokers elencati una volta effettuato il primo deposito permettono di negoziare con un conto demo, senza soldi veri.