Opzioni binarie: Asset, importo, previsione e rendimento

Gli elementi del trading binario

I componenti principali del trading binario

Lista punti opzioni binarie

Quando si sceglie di investire nel trading di opzioni binarie è molto importante che conosciate da cosa sono costituite, quali sono le loro caratteristiche più importanti, i margini di guadagno, le scadenze ecc… Infatti, nel corso di questo articolo, cercheremo di spiegarvi nel modo più chiaro possibile quali sono gli elementi che dovrete conoscere per investire nel trading binario in modo sicuro e responsabile, al fine di evitare inconvenienti futuri dovuti alla scarsa conoscenza.

Ma prima di tutto, vogliamo ribadire ancora una volta, cosa sono le opzioni binarie in sé.

Le opzioni binarie ormai possono essere considerate un vero e proprio strumento finanziario che consentono di effettuare delle previsioni, in un intervallo di tempo predefinito, sull’andamento di un valore finanziario che viene chiamato asset.

La previsione che effettueremo sarà rialzista nel caso in un cui il valore dell’asset scelto aumenti, o ribassista nel caso in cui il valore dell’asset scelto si riduca.

Praticamente gli esiti possibile della previsione da voi effettuata, possono essere due:

Out of the money nel caso in cui non riusciate a effettuare la previsione in modo corretto.
In the money nel caso in cui riusciate a effettuare la previsione in modo corretto.

Ed è solo e soltanto in quest’ultimo caso che riuscirete a guadagnare soldi con le opzioni binarie.

Ma adesso passiamo a un elenco completo di tutti gli argomenti che affronteremo nell’articolo. Vi parleremo di:

  • Asset: Valute, Materie prime, indici, azioni;
  • Importo investito;
  • Previsione;
  • Rendimento o percentuale di guadagno;
  • Scadenza;
  • Rimborso.

Asset: Valute, Materie prime, indici, azioni

Quando si parla di trading binario, si sente spesso “Per investire il mio denaro ho scelto un asset …” ma, cos’è questo asset di cui sentiamo spesso parlare?

Un asset è una risorsa economica sulla quale scegli di investire il tuo denaro. Asset significa “attività”, ma in questo settore indica un bene materiale e non, che è possibile valutare in termini economici.

Gli asset, sono di diverso tipo e possiamo dividerli in questo modo:

  • Valute;
  • Materie prime (commodities);
  • Indici;
  • Azioni.

L’asset delle Valute nelle opzioni binarie

Nel momento in cui si sceglie di investire il proprio denaro nell’asset delle valute, il vostro compito sarà prevedere l’andamento di una coppia valutaria da voi scelta.

Ma perché si usa il termine coppia valutaria?

Perché quando si parla di scambio di valute, devono esserci almeno due elementi possibili da scambiare. Praticamente nel corso di queste operazioni di scambi valutaria si scambiano due valute, una per l’altra, comprandole e vendendole.

Le Valute nelle opzioni binarie

Le Valute nelle opzioni binarie

Lo scambio di valuta nel quale si effettuano più operazioni di trading in assoluto è lo scambio tra euro e dollaro, ovvero EUR/USD.

Ma tra le valute più scambiate rientrano anche le seguenti:

  • Euro e sterlina EUR/GBP;
  • Dollaro e Yen USD/JPY;
  • Dollaro e Dollaro canadese USD/CAD;
  • Sterlina e Dollaro GBP/USD.

Maggiori informazioni sulle valute nel trading binario

L’asset delle Materie prime nelle opzioni binarie

Nel momento in cui si sceglie di investire il proprio denaro nell’asset delle materie prime (dette anche commodities) si intende investire in beni per lo più naturali che condizionano il mercato a livello mondiale, smuovendo l’economia dal profondo. Per cui, intendiamo le materie prime consumabili che utilizziamo quotidianamente, ma anche le risorse minerarie.

Ecco un esempio degli asset nei quali sono concentrati più investimenti in assoluto:

Rispetto ad altri asset, la scelta delle materie prime sulle quali poter investire è molto più limitata, perché sono ridotte rispetto ai titoli azionari, per fare un esempio.

Le materie prime nelle opzioni binarie

Le materie prime nelle opzioni binarie

Però, il punto forte delle materie prime, è la possibilità di influenzare in modo improvviso il mercato a livello mondiale. Una guerra tra i paesi esportatori di gas naturale e petrolio, infatti, potrebbe condizionare veramente molto l’andamento del prezzo delle materie prime.

L’asset degli Indici nelle opzioni binarie

Nel momento in cui si sceglie di investire il proprio denaro nell’asset degli indici, si parla di indici azionari delle Borse di ogni singola nazione, che talvolta può possederne anche più di uno.

Gli indici di grande importanza, comprendono tanti titoli azionari differenti.

Indici azionari nelle opzioni binarie

Indici azionari nelle opzioni binarie

Basti pensare infatti all’indice FTSE 100 che incorpora tutte le 100 società inglesi con il capitale più vasto.

Investire negli indici non è così facile come si pensa, perché occorre tener d’occhio l’andamento di tutti i titoli azionari che fanno parte di un singolo indice. Il complesso dei titoli azionari, determinerà l’andamento di un singolo indice.

Alcuni esempi di indici:

  • FTSE MIB (Indice italiano);
  • FTSE 100 (Indice inglese);
  • NASDAQ 100 (Indice americano);
  • CAC 40 (Indice francese);
  • DAX (Indice tedesco);
  • NIKKEI (Indice giapponese).

L’operazione con gli indici è consigliata nel momento in cui possediate già conoscenze di analisi tecnica, perché la maggior parte dei trade avviati da coloro che non conoscono nulla di questo mondo non vanno a buon fine. Armatevi di guide, libri e dispende che vi diano tutte le informazioni che vi occorrono per investire negli indici.

Maggiori informazioni su come investire con gli indici di borsa nel trading binario

L’asset delle azioni nelle opzioni binarie

Nel momento in cui si sceglie di investire il proprio denaro nell’asset delle azioni invece, si tratta di veri e propri titoli azionari, ed è molto semplice e consigliata anche per chi è meno esperto e non possiede ancora un gran bagaglio di conoscenze.

Si tratta di investire il proprio denaro su società che vengono quotate in Borsa.

Il loro andamento dipenderà da qualsiasi tipo di evento che accadrà all’interno del mercato in cui la compagnia si muove.

  • Esce sul mercato un nuovissimo smartphone con caratteristiche mai avute prime?
  • Secondo me come si muoverà il mercato?
  • Il prezzo delle azioni dell’azienda che produrrà lo smartphone, tenderanno ad aumentare o a diminuire?

La risposta è scontata, è normale che aumenteranno.

E se dopo 1 mese viene fuori che questo smartphone, presenta 8000 modelli su 10.000 dei problemi alla batteria? Secondo voi le azioni continueranno ad aumentare o cadranno a picco?

Ecco, anche questo è un chiaro e semplice esempio per farvi capire le dinamiche dell’andamento possibile (positivo o negativo che sia) di una determinata azienda quotata in Borsa.

Alcuni esempi di azioni:

  • Apple;
  • Unicredit;
  • Facebook;
  • Luxottica;
  • Mediaset.
Gli asset nelle opzioni binarie

Gli asset nelle opzioni binarie

Finiamo col dirvi che sarà possibile guadagnare con la differenza di prezzo d’acquisto e di vendita delle singole azioni.

Un esempio: Se comprate un’azione a 5 e la rivendete a 7, per ogni azione guadagnerete 2. Mentre se comprate a 5 e la rivendita a 3, per ogni azione perderete 2.

Così i profitti saranno maggiori ma i rischi anche, per cui, sta solamente a voi scegliere in che modo operare!

Investimento iniziale e Bonus di benvenuto

Bonus di benvenuto dei broker opzioni binarie

Bonus di benvenuto dei broker opzioni binarie

L’importo che dovrete investire nelle operazioni di trading binario è un fattore da non sottovalutare mai, sia nel caso di un investimento iniziale, che nell’investimento successivo per ogni singola operazione di trading da compiere.

Oramai quasi tutte le piattaforme dei broker di opzioni binarie mettono a disposizione un servizio che consente di investire inizialmente un importo che è uguale a 100 euro (ed è l’importo minimo).

Ma ovviamente, sta a voi la scelta, perché se volete investire più di 100 euro potrete farlo tranquillamente senza alcun limite.

Certo, il nostro consiglio però è di non investire subito un mucchio di soldi se la vostra esperienza nel mondo del trading è ridotta.

A chi inizia a fare trading infatti, consigliamo fortemente il primo deposito (che è obbligatorio) e poi utilizzare una demo che consente di fare esperienza senza che ci sia il bisogno di investire da subito i 100 euro depositati sul conto del broker.

 

Investimento sul singolo trade

Investire senza correre rischi

Investire senza correre rischi

L’investimento successivo al deposito iniziale, che riguarda quanto denaro decidete di investire per i singoli trade, dovrà essere effettuato con una particolare attenzione ma non solo, con una razionalità non indifferente. Il nostro consiglio è di investire sempre un totale che va dal 5% al 7% del capitale che abbiamo.

L’importo minimo che potrete investire per ogni singola operazione, dipenderà dal broker opzioni binarie che avete scelto, perché ognuno ovviamente presenta delle “procedure” differenti.

Importo da investire

Importo da investire

Sarà importante però, investire un importo commisurato alle vostre possibilità economiche, per cui, se pensate che un investimento sia troppo azzardato con un fattore rischio così alto che potrebbe farvi perdere del denaro, evitate.

Previsione nelle opzioni binarie

Quanto capitale investire?

Quanto capitale investire?

Quando avviate delle operazioni di trading binario, il vostro compito fondamentale è effettuare una previsione che sia giusta o sbagliata, sarà tutto ciò che dovrete fare per provare a raggiungere il vostro obiettivo principale: guadagnare con le opzioni binarie.

Esempio previsione Opzioni binarie

Esempio previsione Opzioni binarie

Ogni trader dovrà prevedere in modo corretto l’operazione da lui scelta se vuole guadagnare tanti soldi. Solo al termine dell’operazione, il trader saprà se avrà effettuato una corretta previsione e tutto dipenderà da due possibili esiti:
– In the money;
– Out of the money.

Nel momento in cui la previsione si presenta corretta “In the money”, vuol dire che avrete guadagnato del denaro dall’operazione (trade) che avrete effettuato.

Nel momento in cui la previsione si presenta errata “Out of the money”, vuol dire che avrete perso una parte o il totale del denaro investito nell’operazione (trade).

La percentuale di guadagno o di perdita, nella maggior parte dei casi, potrete visualizzarla già prima di avviare un trade, in modo tale che potete già rendervi conto dei possibili rischi, nel caos in cui doveste perdere e dei possibili guadagni, nel caso in cui il trade andasse a buon fine.

Rendimento o percentuale di guadagno nelle opzioni binarie

Quanto si guadagna con le opzioni binarie

Quanto si guadagna con le opzioni binarie

Quando si dice che le opzioni binarie hanno un rendimento fisso vuol dire che il trader, prima di investire il proprio denaro, conosce già quali sono le percentuali di vincita e di perdita. Come vi abbiamo già annunciato nel paragrafo precedente, il trader saprà subito quanto potrebbe vincere e quanto potrebbe perdere già prima di procedere con l’avvio di un nuovo trade.

Il rendimento di ogni singola operazione infatti, si misurerà in base alla percentuale del capitale che andrete ad investire e non, quindi, come un valore assoluto.

Per cui, se inventerete tanto denaro, il profitto sarà maggiore, se investite poco denaro, il profitto sarà ridotto.

Se invece vogliamo parlare di vere e proprie percentuali di guadagno, numericamente parlando, dipende dal tipo di opzioni binaria nella quale intendete investire ma soprattutto, dalle percentuali previste dal broker opzioni binarie.

Guadagno Potenziale Opzioni binarie

Guadagno Potenziale Opzioni binarie

Le percentuali medie di profitto delle opzioni binarie tratte dai broker di opzioni binarie più utilizzati sono:
Dal 75% all’80% per le opzioni binarie classiche;
– Dal 150% al 500% per le Opzioni binarie One-touch;
– Fino al 900% per le Opzioni binarie Ladder.

Adesso, sarete sicuramente attratti di investire nelle opzioni binarie con una percentuale di guadagno più alta, ma badate bene, se la percentuale di guadagno è alta, anche la percentuale di rischio lo sarà.

Per cui, tutto si riduce a due domande:

– Meglio scegliere un’opzione con guadagno alto ed un tasso di rischio elevato?
– Oppure, è meglio sceglier un’opzione con guadagno più basso ed un tasso di rischio minimo?

La risposta a queste due fatidiche domande, potrete darla solo voi stessi, perché dipenderà solamente da che tipo di investitori siete.

Scadenza Opzioni binarie

Opzioni binarie 60 secondi

Manager spaventato dai 60 secondi

I termini di scadenza, nelle opzioni binarie, rappresentano un fattore d’elevata importanza perché varia costantemente dal tipo di trade che vuole avviare.

Le scadenze delle opzioni binarie hanno dei numerosi termini di scadenza, che possono andare da un minimo di 60 secondi per arrivare addirittura a mesi e mesi.

Esempio scadenza Opzioni binarei

Esempio scadenza Opzioni binarei

Anche in questo, subentra quale tipologia di trader siete.

Molti trader preferiscono degli intervalli di scadenza brevi per guadagnare tutto e subito (con un rischio massimo) scegliendo le opzioni binarie a breve termine (opzioni binarie a 60 secondi per esempio). Mentre c’è un’altra tipologia di trader che invece sceglie lunghi intervalli di scadenza per guadagnare a mano a mano nel tempo (con un rischio minimo) scegliendo appunto le opzioni binarie a lungo termine.

Nonostante questo, non sarete costretti a scegliere intervalli lunghissimi o brevissimi come quelli che vi abbiamo elencato, potrete praticamente decidere quel che vi è più comodo.

Rimborso Opzioni binarie

Rimborso opzioni binarie

Trader felici su carretto di dollari

Il rimborso è un elemento a cui, tutti quei trader che si iscrivono ad un broker di opzioni binarie, prestano particolare attenzione.

Sono molti quei broker di opzioni binarie che offrono ai propri iscritti una percentuale rimborsabile su alcune operazioni compiute che non sono andate a buon fine.

Quando le operazioni risultano “out of the money”, il broker di opzioni binarie restituirà una parte dell’importo che abbiamo investito in un’operazione.

Ogni broker di opzioni binarie offre una percentuale di rimborso differente, che può andare dal 5% al 10%.

Vuoi arrotondare il tuo stipendio?

Prova le opzioni binarie con soli 10€ si investimento!

Il broker iqoption: 10€ deopisto minimo 1€ trade minimo!

iqoption iqoptionIl broker IQ Option è una delle piattaforme di trading online maggiormente utilizzate per quanto riguarda le opzioni binarie. Propone un modello di business alla portata di tutti grazie ad una piattaforma intuitiva e innovativa.IQ Option viene fondata nel 2013 a Cipro, ma nel 2016 c'è stato il picco di iscrizioni, con ben 11 milioni di account attivi e oltre 1,5 milioni di transazioni effettuate ogni giorno, per un giro d’affari complessivo di 25 miliardi di dollari.

Detto questo, vediamo quali sono i motivi principali per scegliere questa piattaforma di trading binario e quali tipi di servizi offre ai propri iscritti.

I motivi per scegliere IQ Option

Qui, di seguito, elenchiamo i principali motivi per scegliere la piattaforma di trading online, IQ Option:
  • Massima sicurezza per quanto riguarda i pagamenti e il capitale investito (regolamentato CySEC, organo di vigilanza e controllo, e protezione tramite alcuni fondi di compensazione come l’Investor Compensation Fund ed il CRFIN Compensation Fund);
  • Conto Demo illimitato con servizi di formazione come webinar e FAQ (servizi gratuiti);
  • Conto reale con deposito minimo di soli 10€ e trade minimo di 1€;
  • Possibilità di prelievo veloce, entro 1 giorno lavorativo.

Avviso di Rischio:

Prova il trading con i BitCoin con soli 10€ di investimento e un Conto Demo Gratuito

La piattaforma Iqoption permette di investire in Bitcoin con soli 10€ di deposito minimo, inoltre offre un Conto Demo completamente gratuito per fare pratica.

Clicca qui per attivare un Conto Demo Gratuito!Trading con i BitCoin

I termini e le condizioni del broker IQ Option

Come funziona la piattaforma di iqoption
  • Regolamento: CySEC - IQ Option Europe Ltd.;
  • Deposito minimo: $ 10;
  • Prezzo minimo di esercizio: $ 1;
  • Prezzo massimo di opzione: $ 5000;
  • Ritorno: 92%* in caso di previsione corretta;
  • Metodi di deposito / recesso: Carta di Credito, Bonifico Bancario, Skrill, Neteller, Boleto, Qiwi, WebMoney, CashU, iDeal, Fasapay;
  • Assets: coppie di valute, titoli, indici, merci;
  • Numero di assets: 500+;
  • Paesi: Accettiamo tutti i paesi tranne USA, Canada, Australia, Giappone, Russia, Turchia, Israele, Siria, Sudan e Iran. Gli utenti dei paesi seguenti non possono scambiare dall'applicazione mobile iOS: Malta; Applicazione Android non disponibile per: Malta, Myanmar, Liechtenstein, Cuba;
  • Demo account: Sì, gratuito;
  • Applicazione mobile: Android, iOS;
  • Piattaforma di trading: browser web, applicazione standalone;
  • Supporto: 24/7;
  • Supporto Lingue: inglese, russo, turco, tedesco, spagnolo, portoghese, cinese, svedese, coreano, francese, italiano, arabo, indonesiano;
  • Fondata: 2013;
  • Ritiro: 1 giorno lavorativo;
*"Importo da accreditare a conto in caso di commercio di successo"




Migliori Broker Trading Binario testati dal Nostro Staff

Tutte le piattaforme presenti nella lista sono state testate del nostro Staff composto da Traders professionisti ed analisti finanziari.
BrokerRecensione*Caratteristiche*Fai Trading
#1IQoption
Recensione iqoption
Recensione 24option
Deposito minimo 10€!
Deposito: 10€
Profitto: 91%*
Milioni di
trader in tutto
il mondo!

Vai al Broker!*
Visita il broker!
#2Broker ETX capital
Recensione ETX capital
Recensione ETX capital
Rischi limitati!
Deposito: 200,00$
Profitto: 85%*
Piattaforma
facile e intuitiva!

Vai al Broker!*
Visita il broker!


*Avviso di rischio: Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da trading di opzioni binarie.

*Importo da accreditare a conto in caso di commercio di successo.

Rischia solo il capitale che sei disposto a perdere. Questo messaggio non costituisce un consiglio di investimento.

N.B.:Tutti I Brokers elencati sono certificati e autorizzati in Italia dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

*Legalità: Licenze e Autorizzazioni del Broker, CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).
*Vantaggi e Bonus: Vantaggi o Bonus progressivi che offrono i Broker al primo deposito.
*Guadagno: il valore percentuale massimo di guadagno che i Brokers offrono nel caso di negozio "In The Money".
*Deposito minimo: l'importo del deposito minimo o il deposito minimo accettato dal broker per aprire un conto reale.
*Trade minimo: Il valore minimo di denaro accettato dal broker per aprire una transazione di mercato.
*Conto Demo: I Brokers elencati una volta effettuato il primo deposito permettono di negoziare con un conto demo, senza soldi veri.

Prova le opzioni binarie con 10€!

Prova BinaryRobot365 Gratis!